Italian     English
Cerca un immobile
Tipo Immobile
Prezzo €
Provincia
Località
Superficie (mq)
Terreno pertinenziale (mq)
Comune
Codice di Riferimento
CASTRO "PERLA DEL SALENTO"
Castro, perla del Salento, uno degli approdi turistici più belli e caratteristici.

Castro, perla del Salento, con la sua dolce atmosfera avvolgente, la natura generosa, il suo incantevole mare, le bellezze paesaggistiche, è uno dei più bei approdi turistici del Salento.

 

Castro è una località costiera del Salento, sul versante Adriatico. Dista 15 km da Otranto, 45 da Lecce, 50 da Gallipoli e 25 da Leuca. Sorge al centro di un arco di costa stupenda che va da Otranto a S. Maria di Leuca. Gli abitanti sono circa 2500, ma nel periodo estivo si popola di turisti attratti dalla cittadina. Chi arriva a Castro entra subito in una dimensione piacevole che fa dimenticare lo stress e il caos della città, facendosi cullare da emozioni che si susseguono e coinvolgono l'anima e il corpo.

Possiamo considerare questa località divisa in due parti ben distinte: da una parte Castro Marina, dove sorge anche il porto nei pressi del quale si vedono le grotticelle scavate che servono da magazzini per i pescatori; dall’altra Castro Superiore, borgo di antiche origine in posizione panoramica sul mare lungo un’estesa zona collinare. Si dice che a creare l’abitato furono addirittura i cretesi, per poi essere chiamato Castrum Minervae dai Romani, diventare un centro importante per tutto il Medioevo tanto da essere sede vescovile dal 1179 al 1537, a dispetto delle attuali minuscole dimensioni. Le fortificazioni cinquecentesche, ancora visibili per ampi tratti, confermano non solo l’antica rilevanza del luogo, ma anche la sua necessità di difendersi dalle frequenti incursioni piratesche, senz’altro favorite dalla presenza di un’insenatura comoda e sicura. Così, se le attrezzature turistiche si concentrano soprattutto sulla parte bassa, le maggiori qualità storiche e artistiche sono invece nella parte alta. Qui troviamo il castello eretto nella seconda metà del Cinquecento sulle rovine di un altro ancor più antico, poi rimaneggiato nei secoli successivi fino al Settecento, e troviamo anche la Cattedrale, originaria del XII secolo e successivamente modificata nel tempo. Questa chiesa infatti conserva parte della struttura romanica nella facciata, nel transetto e nel portale laterale, mentre sul fianco sinistro sono incorporati i resti di una chiesa bizantina del X secolo originariamente a croce greca. Sulla destra è addossata all’antico palazzo vescovile del XV secolo. All’interno custodisce antiche tele di artisti salentini dal Cinquecento al Settecento tra le quali anche un quadro della Pietà datato XVI secolo. 

In Vetrina

  • 500 mq, 7 camere da letto, 5 bagni

    Cod. rif.: 15
    370.000,00 € 
  • Località: località

    90 mq, 3 camere da letto, 2 bagni

    Cod. rif.: 117
    80.000,00 € 
  • Località: S.M.di Leuca

    85 mq, 2 camere da letto, 2 bagni

    Cod. rif.: 39
    245.000,00 €